domenica, ottobre 30, 2005


* Trip to Nottingham *

Hi to everyone!
Come avrete certamente intuito, recentmente sono stato in perlustrazione nella città di Notthingam ed ho anche avuto "il piacere" di conoscere quel furbacchione che é Robin Hood!

L'Università di York offre la possibilità di diventare membro di varie associazioni universitarie, o meglio, società per studenti. Una di questa é l'OSA (Overseas Student Association). Ovviamente, fanno parte di questa società tutti gli studenti che provengono da paesi che non siano UK. Quindi, io ne faccio parte.
Il principale vantaggio di esserne membro é quello di poter prendere parte a dei viaggi a prezzi veramente convenienti.
Ovviamente la maggior parte dei studenti stranieri vengono dalla China (3/4 dei membri dell'OSA sono cinesi).

Ecco, il trip che ho avuto la possibilità di fare in Nottingham al modico prezzo di 3 pounds é stato proprio grazie all'OSA.

Nottingham é la county city del Nottinghamshire. Ovviamente famosa per la leggenda di Robin Hood (e films annessi!). Ma in inghilterra é famosa in particolare anche perché il rapporto di abitanti femmine e maschi in questa città é di 6:1. Interessante...

A me personalmente é piaciuta abbastanza, ma non mi é sembrata niente di speciale.
Ho avuto modo di visitare in particolare il castello, che in fin dei conti a vederlo non sembra essere un castello vero e proprio (vedere per credere: Nottingham Castle).
Sono stato anche presso St.Mary's Church. Una chiesa in tipico stile inglese (English Perpendicular Architecture). Ma sfortunatamente era chiusa (pur essendo Domenica). In Italia, le chiese sono sempre aperte, in particolare la Domenica, e non bisogna pagare per visitarle, cosa che invece spesso bisogna fare per visitare le chiese in Inghilterra. Culture religiose differenti.

Invece, mi ha particolarmente affascinato il pub più antico d'Inghilterra: Ye Olde Trip to Jerusalem. Un locale che sa di vita di tutti i giorni, di gente comune, che si ritrova per bere una birra (solo una!?) per parlare e divertirsi. Ecco questo credo sia il vero sapore d'Inghilterra. Questo é quello che voglio vivere quando visito un posto nuovo: la vita di tutti i giorni, la gente di tutti i giorni. Ovviamente mi sono bevuto anche una bella birrozza..eh eh!

Ah! Non é che me ne vado a spasso per l'Inghilterra da solo, ma con qualche amico e amica internazionale!! Oggi c'era anche un ragazzo italiano, Marco. E comunque non parlavamo in italiano, o almeno quando non facevamo commenti strettamente maschili... Mi capite, vero?!?

Prossimo trip to Stratford Upon Avon (città natale di Shakespeare) e Warwick (spettacolare castello). Ma questo é un altro discorso, anzi, un altro viaggio!

Saluti inglesi a tutti quanti gl'italiani!

Matty

sabato, ottobre 29, 2005

Secondo Post!

No, state tranquilli non li conterò tutti. Forse sono arrivato al perché di questo blog: ho bisogno di "parlare" italiano! Come non lo sapete? Non sono in Italy! Ma sono a York. E voi penserete: "Immagino si stia riferendo a New York..". E invece no. Sono proprio a York, un'orgogliosa città nel nord dell'inghilterra. Una città dalle origini romane. Diciamo che é stato l'avamposto più importante dei romani in Inghilerra, fino all'arrivo dei Sassoni e dei Vichinghi. Ma questa non é la storia che conosco io. La storia che conosco io é più recente e dice che:
"Sul finire del XIII secolo, sul trono di Scozia siede l'usurpatore Edoardo I Plantageneto, re d'Inghilterra. Lo scozzese William Wallace, la cui famiglia era stata massacrata dagli inglesi, diventato un uomo colto, ma legato alle tradizioni rurali della terra natia, torna dopo molti anni nel suo villaggio, dove vorrebbe creare una famiglia con la bella Murron che, per eludere lo "jus primae noctis" imposto dal feudatario inglese, sposa in segreto. Poi deve difenderla da un tentativo di stupro, ma catturata, la giovane viene barbaramente uccisa. Adirato William suscita una rivolta che estromette gli inglesi dal territorio dopo averli sconfitti a Stirling. Poi con la sua armata, formata da volontari provenienti da tutta la Scozia, Wallace conquista York...".
Sì! Avete capito bene mi sto riferendo al film "BRAVEHEART".


Ma bando alle ciance.
Sono in York per motivi di studio, anche se molti miei amici credono che io sia qui per ben altro... :-)
Sono uno studente Erasmus. Cioè uno studente di informatica dell'Università degli Studi di Perugia, che prende parte ad uno scambio con l'Università di York. In pratica sto studiando, anzi sto approfondendo gli studi dell'ultimo anno del mio corso di laurea qui in Inghilterra. Comunque l'obiettivo principale di questa mia fantastica esperienza é quello di imparare la lingua inglese. York é una città molto bella. Una di quelle città d'Inghilterra che veramente meritano di essere viste.

A presto,

Mattia

sabato, ottobre 22, 2005

Primo post del blog.

Bhé, che dire.. Innanzi tutto il perché di questo blog!
Siccome sono una persona sicura di me... la mia risposta é: "Non so il perché!"
Forse devo spiegarmi meglio. Non so il perché razionale di questo blog, ma sento che mi va di farlo, di esprimere qualcosa che di solito tengo dentro me. No, non é di certo una valvola di sfogo o una mia "realtà virtuale"! E' solamente un qualcosa in più, che potrà risultare interessante o divertente a chi mi conosce. Sarà importante soprattutto per me stesso, per poter avere qualche ricordo in più, una sorta di "Diario Personale Pubblico" on-line.

Ciao!