domenica, febbraio 18, 2007

...questa sera filmettino...

The crime is clear. The truth is not.

Un film di Alan Parker con Kevin Spacey.
Che dire? Molto toccante, soprattutto perché affronta un argomento così moderno e lo fa in modo non banale senza "cadere" nello stereotipo: "No alla pena di morte". Avvincente è lo svolgimento del film, che dopo un inizio in sordina ci rivela una serie di colpi di scena che soprendono sempre più.

Personalmente, il messaggio che vedo trasparire è che la poliedricità dei sentimenti e delle emozioni umane e quindi delle azioni che ne seguono, non possono essere inquadrate nella staticità delle regole dall'uomo stesso create.

1 commento:

Anonimo ha detto...

ciao matty..come si può insegnare a non uccidere uccidendo?questo rivela la piena contraddizione in cui viviamo,la piena contraddizione che siamo;il male che siamo e che inevitabilmete facciamo,spesso non nella piena coscianza e consapevolezza