venerdì, marzo 30, 2007

Janis Joplin


Su di lei, nella rivista "The Village Voice" venne scritto: "Pur non essendo bella secondo il senso comune, si può affermare che Janis è un sex symbol in una brutta confezione". Ca**o...lei sì che era una vera rock star come Jim Morrison & co.
Questa sera ho trovato un commento di una blogger su uno dei miei post e sono subito andato a vedere il suo blog..fantastico: The House Of The Rising Sun. Un forte mix di viaggi, sensazioni e blues. E proprio lì ho trovato dei riferimenti a Janis Joplin, che mi hanno fatto venire voglia di ascoltare la sua musica dopo tanto tempo che l'avevo trascurata.


Eccovi una delle sue canzoni che è fra le mie favorite. Buon ascolto!




(I've got the pictures from: glen.utdallas.edu)

Risultato Test Psicologico

Tipo EST

Orientamento --> Estroverso
Funzione dominante --> Sensazione
Funzione d'appoggio --> Pensiero
Funzione terza --> Sentimento
Funzione inferiore --> Intuizione
Tendenza --> Percettiva

Il tipo estroverso sensazione ha una eccellente capacità di osservare tutto quello che lo circonda. E' una persona concreta, ben ancorata alla realtà. E' inoltre attiva, veloce e socievole. Possiede una buona capacità di adattamento nella misura in cui non cerca di imporre a nessuno qualche schema o soluzione a priori. Questa capacità gli consente spesso di risolvere efficacemente i problemi, anche se a volte può essere un po' impulsivo. Essendo un buon osservatore ama approcciare le situazione in maniera diretta e per così dire fisica: parlando con le persone e commentando i molti dettagli che riesce a percepire. Dispone inoltre di una buona capacità logica che gli consente di analizzare efficacemente i fatti che osserva. Dato che la sua funzione inferiore è l'intuizione si sente a disagio o si annoia quando i problemi o le situazioni diventano troppo intense o complicate. Inoltre questa combinazione lo rende relativamente poco interessato alle novità. Invecchiando questo tipo tende ad assumere delle posizioni conservatrici. E' un amante della natura e dello sport. Dei sedici tipi è forse quello che possiede il miglior coordinamento fisico. E' una persona amichevole ed è spesso gioviale. E' bravo a creare un buon clima. Ama la vita e gli piace divertirsi. Tutte queste qualità lo rendono generalmente popolare nella cerchia dei suoi amici e conoscenti. Sul piano lavorativo, i suoi punti di forza sono il pragmatismo, il realismo nell'affrontare e risolvere i problemi, la capacità di gestire e ricordare un gran numero di fatti precisi, la sua buona relazione con le "cose", i prodotti materiali o i macchinari. Il suo punto debole può essere di non prestare un'attenzione sufficiente alle novità o all'aspetto teorico dei problemi e di peccare a volte di una certa superficialità se non ha sviluppato a sufficienza le funzioni giudicanti. Nelle relazioni di lavoro riesce, come nella vita privata, a essere tollerante, distensivo e popolare.


(potete trovarlo a --> questo link <-- ed è piuttosto attendibile )

venerdì, marzo 23, 2007

Chi li ha visti?

Era un mercoledì anonimo, come tanti altri ce n'erano stati. L'unica differenza è che la cena si sarebbe svolta alla presenza di qualche caro amico di studi (Paolino, Antò, Francé e Fabbrizio P&B). Ovviamente ho cucinato io, e tutti, dico tutti, sono rimasti impressionati dalle mie doti culinarie. Ma non sapevano cosa fosse l'ingrediente speciale... Infatti, solamente un paio di ore dopo la cena, i 4 amici venivano rintracciati nel locale più amato dagli stranieri di Perugia. Quella è stata l'ultima volta che sono stati visti. Da quella notte non si hanno più loro notizie.

Questa è l'ultima foto che li ritrae. Se li incontrarte, contattatemi ore pasti; IMPORTANTE: non dategli nulla da mangiare, e soprattutto non dategli confidenza.

Antò - Paolino - Francé - Fabbrizio

mercoledì, marzo 21, 2007

TerryTate


Non conosci TerryTate?!? Grave...
Ma puoi ancora rimediare: guarda qui!

martedì, marzo 20, 2007

"If a picture is worth a thousand words an image mosaic is worth a billion words!"

I founded a cool web site where it's possible to upload an image and obtain a very nice mosaic of that: "Image Mosaic Generator!"
Look at these:



ITALO FRANCESE



"Sono snob, mangiano croissant e bevono champagne. Hanno la erre moscia, sono romantici ed il loro cinema è lento e noioso. Non usano il bidet, ballano il can can e sono molto raffinati." --www.mtv.it--

Fabio Volo torna con la nuova serie del programma televisivo "Italo..." che questa volta non è più spagnolo, ma francese. La prima puntata è prevista per il 3 Aprile, e andrà in onda in seconda serata dal Martedì al Giovedì su mtv. Non vedo l'ora! Fabio Volo mi sta troppo simpatico e alle volte è veramente geniale! Sembra solo un burlone, ma se si vanno a leggere i suoi libri (eg:"E' una vita che ti aspetto") o i suoi film -"La Febbre" è uno di quei film in cui le storie sono semplici e i personaggi così reali, da assomigliarti- si capisce che sotto le sue battute piccante c'è qualche cosa di più che un semplice "paraculo"...


O forse no!

sabato, marzo 17, 2007

Parte di un dialogo

Oggi pomeriggio in chat, ascoltando i mitici Pink Floyd. Non so perché io lo voglia postare qui sul blog, forse semplicemente perché è una di quelle poche cose che si dicono al momento giusto nel posto giusto...oppure perché anche questo pomeriggio ho il cervello in panne @-)

"Grazie per la stima..

Però se io ho un interesse verso una persona lo coltivo continuamente e se sono veramente interessato faccio in modo di coltivarlo.
E non sto parlando di cancellare ma di capire, perché per quanto (tanto) io possa sembrare scherzoso, mi piace essere "tutto d'un pezzo"...e nei rapporti senza coerenza, senza un filo continuo, non credo! E' più forte di me, ma non riesco. Questo sempre e solo se ho interesse verso un'altra persona."

martedì, marzo 13, 2007

The Old Trip To London

E' un bel po' che avrei dovuto fare questo post sul viaggio che ho fatto lo scorso autunno presso la City. Una bella esperienza, condivisa con un grande amico, il Cesa. E pensare che sono stato in Inghilterra per sei mesi, e non mi sono mai recato a Londra! Però credo di aver fatto bene, soprttutto perché ho comqunue avuto modo di andarci (e avrò modo di tornarci), e perché quando ero in Erasmus mi son goduto altre località che altrimenti non avrei mai visto. Che dire di Londra? Certamente quello che dicono tutti (immensa e multiculturale), ma ciò che più mi ha colpito è che nonostante sia difficile incontrare persone puramente inglesi, Londra riesce comuqnue a contraddistinguersi per quei luoghi tipici, storici e non, che non potranno mai essere dimenticati. Non mi riferisco solo a luoghi su cui tutti i turisti puntano gli occhi, ma a quelle abitudini tipiche e a quei luoghi che sembrano banali, ma che talvolta fanno parte della Londra di tutti i giorni e a cui solitamente i turisti non fanno caso...
Ma ovviamente anche i luoghi da turista ci tenevo a visitarli, anche perché noi eravamo niente popò di meno che turisti, di cui io era la guida, l'organizzatore, quello che parlava in inglese, quello che s'è adattato a Londra come se fosse casa sua, facendo diventare la "tube" una semplice comodità e non un tunnel in cui perdersi...tranne una volta quando abbiamo preso quella che andava nel senso opposto a quello in cui desideravamo andare!
Passiamo alle foto, che sono molto più interessanti di queste chicchiere!


Mowbray Court Hotel: premetto che ci siamo abbiamo organizzato tutto senza agenzia di viaggio (tranne per i biglietti della British), e quante indecisioni prima di scegliere questo o quell'altro posto per alloggiare; alla fine la scelta è stata per questo semplice Hotel in stile vittoriano che ci ha dato la possiblità di fare delle colazioni veramente super, di avere la subway proprio dientro l'angolo e di conoscere la figlia del proprietario...




Altra visita emozionante (l'unica visita pianificata del nostro trip) è stata quella dello Stanford Bridge, il mitico e lussuoso stadio del Chelsea. Nella foto qua a destra ci sono Terry (che abbiamo visto arrivare), Lampard, Sheva e Check assieme a me :-)
Una volta visto lo stadio e gli spogliatoi siamo rimasti assolutamente a bocca aperta; inoltre lo stadio -come ci ha detto la nostra simpatica guida- è l'unico punto di Londra in cui all'interno splende il Sole..e non abbiamo potuto smenitrlo!


St. James Park, con Buckingham Palace sullo sfondo: ogni tanto credo che potrei essere un buon fotografo.


A SEGUIRE ALTRE FOTO ;-)

The Old Trip To London: Pictures

E pensare che questa è la foto preferita dal Cesa...

I,Me and MySelf con il TowerBridge alle spalle

I wonna touch the sky

Artistic Picture (by me)

Artista di strada di fronte al WestMinster

Affamati di pollo alla griglia (io molto piccante, lui alle erbe) da Nando's, il ristorante portoghese.

Tower Bridge on the night

Il Cesa è perplesso da questi parchi inglesi...o magari sta provando qualche posizione che lo aiuti un po'?!?

Foto della presentazione ufficiale dei due nuovi acquisti che risolleveranno le sorti del Chelsea sia in campionato (per agguantare il fuggitivo Manchester), sia in Champions League (per superare il Valencia tanto caro all'Inter)








Mitico Cesa, quando ancora poteva ridere, visto che era solamente la prima sera e non aveva ancora né influenza né problemi di...dialogo(!) con il bagno...

The Old Trip To London: technical informations

when:____ 28/09 - 2/10 (2006)
where:___ London
who:_____ autore del blog e il mitico Cesa
flight:____ British Airways
sleeping:_ Mowbray Court Hotel (Earls Court)

Intense visit to London:
day 1: trip (Bologna - Gatwick) - Piccadilly Circus
day 2: Stanford Bridge - British Museum - Backingam Palace - Nando's
day 3: Portobello Road - Westminster - Tower Bridge - Saturday Night
day 4: Westminster - Downing Street - Tate Museum - Westminster - Nando's - Westminster
day 5: Packing and back to home (Gatwick - Bologna)

sabato, marzo 10, 2007

Another Place di Gormley

Oggi sul sito del quotidiano Repubblica c'era una notizia inerente a una scultura moderna di Antony Gormley. Potete vederne una piccola parte nella foto sottostante.


Non so cos'abbia di così tanto particolare da farmela prendere in considerazione sul mio blog. Sinceramente devo ammettere che dal punto di vista estetico non mi piace proprio, anzi, direi poprio che va contro il mio senso d'estetica! Ma c'è un qualcosa che m'intriga, che m'affascina; magari è il concetto dell'uomo che ha la terra alle spalle, con davanti il cielo che tocca il mare...un po' come avere la tentazione di lascirsi la sicurezza alle spalle e intraprendere una strada che non si sa dove va a finire. Mah!


ps: Old Trip to London is gonna be the next post ;-)

venerdì, marzo 09, 2007

Back from Bologna

"Dum loquimur, fugerit invidia aetas: carpe diem, quam minimum credula postero."

(Noi parliamo, e già è fuggita l'invidiata età: afferra l'oggi, meno che puoi credendo nel domani)

ORAZIO, Carmina,I, 11

sabato, marzo 03, 2007

Non ci sono, perché..

In cerca di una ragazza con dei valori sani e seri! Ne esiste ancora qualcuna?!?