martedì, marzo 13, 2007

The Old Trip To London

E' un bel po' che avrei dovuto fare questo post sul viaggio che ho fatto lo scorso autunno presso la City. Una bella esperienza, condivisa con un grande amico, il Cesa. E pensare che sono stato in Inghilterra per sei mesi, e non mi sono mai recato a Londra! Però credo di aver fatto bene, soprttutto perché ho comqunue avuto modo di andarci (e avrò modo di tornarci), e perché quando ero in Erasmus mi son goduto altre località che altrimenti non avrei mai visto. Che dire di Londra? Certamente quello che dicono tutti (immensa e multiculturale), ma ciò che più mi ha colpito è che nonostante sia difficile incontrare persone puramente inglesi, Londra riesce comuqnue a contraddistinguersi per quei luoghi tipici, storici e non, che non potranno mai essere dimenticati. Non mi riferisco solo a luoghi su cui tutti i turisti puntano gli occhi, ma a quelle abitudini tipiche e a quei luoghi che sembrano banali, ma che talvolta fanno parte della Londra di tutti i giorni e a cui solitamente i turisti non fanno caso...
Ma ovviamente anche i luoghi da turista ci tenevo a visitarli, anche perché noi eravamo niente popò di meno che turisti, di cui io era la guida, l'organizzatore, quello che parlava in inglese, quello che s'è adattato a Londra come se fosse casa sua, facendo diventare la "tube" una semplice comodità e non un tunnel in cui perdersi...tranne una volta quando abbiamo preso quella che andava nel senso opposto a quello in cui desideravamo andare!
Passiamo alle foto, che sono molto più interessanti di queste chicchiere!


Mowbray Court Hotel: premetto che ci siamo abbiamo organizzato tutto senza agenzia di viaggio (tranne per i biglietti della British), e quante indecisioni prima di scegliere questo o quell'altro posto per alloggiare; alla fine la scelta è stata per questo semplice Hotel in stile vittoriano che ci ha dato la possiblità di fare delle colazioni veramente super, di avere la subway proprio dientro l'angolo e di conoscere la figlia del proprietario...




Altra visita emozionante (l'unica visita pianificata del nostro trip) è stata quella dello Stanford Bridge, il mitico e lussuoso stadio del Chelsea. Nella foto qua a destra ci sono Terry (che abbiamo visto arrivare), Lampard, Sheva e Check assieme a me :-)
Una volta visto lo stadio e gli spogliatoi siamo rimasti assolutamente a bocca aperta; inoltre lo stadio -come ci ha detto la nostra simpatica guida- è l'unico punto di Londra in cui all'interno splende il Sole..e non abbiamo potuto smenitrlo!


St. James Park, con Buckingham Palace sullo sfondo: ogni tanto credo che potrei essere un buon fotografo.


A SEGUIRE ALTRE FOTO ;-)

1 commento:

Zazie ha detto...

E' una foto molto bella! Davvero!

ZaZiE.